Campo di gara: Granfondo dei Saraceni 2018

Il 29 aprile 2018, 16 atleti del team Bike in Tour Vallo di Diano ASD hanno deciso di prendere parte alla 3° Granfondo dei Saraceni, magistralmente organizzata dai nostri amici di Cilento MTB, ad Agropoli.

Il bosco lussureggiante, i campi fioriti ed i panorami dalle creste del Tresino, sono stati palcoscenico di questo fiume colorato a due ruote che ha invaso i sentieri baciati dal sole e profumati di mare e di primavera.

Alcuni hanno appena iniziato, altri hanno riscoperto il mondo agonistico dopo una lunga pausa, ma tutti sono ritornati a casa soddisfatti, anche i partecipanti meno fortunati, poiché tutti mossi dalla stessa passione per il ciclismo, lo sport all’aria aperta e dalla condivisione.

Tutto il team Bike in Tour presente alla Granfondo dei Saraceni 2018 (Clicca per ingrandire)

Abbiamo chiesto ad i nostri atleti di esprimersi liberamente in merito a questo evento, ecco le parole di alcuni di loro. A seguire troverete la photo gallery, un video highlights e la classifica della gara.

Beltotti M.:

Terza Granfondo dei Saraceni e terza mia partecipazione, sempre presente a questa splendida manifestazione.

Quest’anno è partita molto bene, anche se in posizione di griglia molto arretrata ho cercato di recuperare il maggior numero di posizioni possibili, trovandomi così a metà gara insieme ad alcuni miei compagni Paolo Bruno e Carmine Parisi, ma loro avendo una gamba diversa pian piano mi hanno staccato ho continuato a spingere con tutte le mie forze.

Come spesso accade, al trentesimo km di gara si presenta il solito ed inevitabile calo fisico, ma sono riuscito a mantenere la mia posizione.

Peccato per la caduta finale dovuta soprattutto alla stanchezza: una scivolata ma con nessuna conseguenza grave.

Obbiettivo raggiunto, tanto divertimento e tanta bella gente, 2 ore 47 e 213 in classifica, alla prossima gara.

Radesca E.:

Il mio obiettivo, per questa gran fondo, era il consolidamento del primato di categoria Campania Off Road.

Primo di categoria M6, ho speso il minimo visto il prossimo impegno del primo maggio a Viggiano per il Top Class.

Atleti emergenti nel Team Bike in Tour Vallo di Diano.

Napoli C.:

Una delle più belle granfondo che abbia fatto. Uno scenario mozzafiato con un percorso di tutto rispetto. Single track, sottobosco e caldo che non hanno perdonato i meno preparati. Ho sofferto molto il caldo complice anche i continui dislivelli che non lasciavano scampo.

Al 30° km, complice la stanchezza e il caldo, mi sono trovato ad affrontare una delle ultime discese poco lucido, la quale mi è costata la perdita di traiettoria e una brutta caduta. Preso dall’adrenalina, dal sangue caldo e dalla voglia di finire ho continuato gli ultimi km arrancando.

Taglio il traguardo e corro al 118 dove mi diagnosticano una sub lussazione della spalla sx. Purtroppo cose che succedono ma ho peccato di poca preparazione. Ora un po’ di stop e torneremo al più presto sui pedali.

Grasso A.:

E’ stata una gara bellissima. ma più della gara direi una bellissima giornata di sport e divertimento.

Voglio fare i miei complimenti a Dino Stavola per l’ottimo piazzamento in classifica come da pronostici ed alla new entry Giampiero Cafaro, il quale ha fatto una gara bellissima piazzandosi nei primi 150 e poi i complimenti al resto del gruppo che ha lottato e completato la gara nel migliore dei modi.

Per quanto riguarda me, sono soddisfatto al 50% della mia prestazione, potevo puntare a qualche posizione in più in classifica se non avessi trovato traffico ed ingorghi nei primi single track, i quali  si potevano fare benissimo in sella, ma purtroppo ho trovato gente che camminava a piedi e sono stato costretto ad accodarmi a loro perdendo minuti preziosi e staccarmi dal gruppo.

La gamba girava bene, nessun accenno di crampi nonostante un clima infuocato. Con un caldo che ti metteva KO negli ultimi km di salite… per il resto ci aggiorneremo alla prossima gara sperando di poter commentare con una posizione di classifica migliore.

Sanseverino N. M.:

Tutto è iniziato sfogliando un libro di mtb con mio fratello Cono, neanche il tempo di pensarci su ed ero già con la mente alla granfondo dei Saraceni ad Agropoli a pregustare il piatto di fusilli ed il panorama.

Un’esperienza davvero wild che consiglio vivamente!

La mia prima gara, la mia prima gara nelle vesti ufficiali di socio Bike in Tour.

Campiglia P.:

…il mio pensiero và prima di tutto a questo bellissimo gruppo della Bike In Tour che ha visto 16 partenti o 16 Saraceni: devo ringraziare ognuno di voi se dopo tanti anni ho deciso di mettere di nuovo un numero sulla bici e mettermi in gioco. Grazie. Vedervi combattere è contagioso.

Per quanto riguarda la mia gara posso dire che nonostante la mia condizione, ancora meno di sufficiente, non sia andata male. Buona partenza veloce. Sempre fuori soglia fino al km 22, dove ho fatto un tratto insieme a Giampiero che mi ha chiesto il permesso di andare perché ne aveva di più: grandissimo! Sono contento, un altro potenziale “top”: complimenti.

Poi sono andando calando e sono stato raggiunto da Paolo in buona forma e poi Carmine che, alle ultime discese, mi ha staccato. Stanco e stremato, ho preferito non rischiare in discesa e finire la gara.

Tutto sommato buona la prima su un percorso gara bellissimo ma duro per i continui cambi di ritmo…posso fare meglio…tutti i nostri atleti grandissimi. Franco sfortunato per problemi al copertone. Beltotti per caduta …e Cono che finisce la gara nonostante la caduta con lussazione alla spalla tutti ma tutti grandi. Emilio: top, e Dino: un mostro. Il giovane Vincenzo: buona la prima…vai così….posso solo dire “Grazie Bike in Tour”.



Clicca qui per visualizzare la photo gallery in una nuova pagina.

Per le foto si ringraziano: Cilento MTB, Adrian Cerchia, Antonello Naddeo, Antonio Caggiano, Francesco Tavano.

Granfondo dei Saraceni 3 – RaceIntoTheWild
Da poche ore si è conclusa, con enorme successo, la 4^ tappa del Giro della Campania Off-road: la Granfondo dei Saraceni è stata anche quest’anno una gara unica in una splendida giornata di sole e con più di 600 atleti di ogni età sui percorsi! Ma cosa abbiamo imparato oggi? Beh! Per prima cosa abbiamo scoperto che esistono bikers più veloci di una moto (Non scherziamo! Si veda il ragazzo sconvolto nell’intro del video!).
Abbiamo imparato che esistono persone che amano così tanto questo sport, che l’età si trasforma soltanto in un numero quando si attaccano le scarpette ai pedali e si indossa un casco.
Ci sono posti unici, viste spettacolari e compagni di squadra che insieme lavorano formando un grande gruppo, mettendo tutto loro stessi, il loro tempo e il loro sudore.
Per riassumere parte della giornata vi lascio alla visione del video, con un ringraziamento a tutti da parte di #CilentoMtb e da La Rana Movies! ALLA PROSSIMA! #raceintothewild

Pubblicato da Granfondo dei Saraceni – Agropoli su domenica 29 aprile 2018

 

 

SPETTACOLO

Pubblicato da Bed&Breakfast Teresina Agropoli Centro su domenica 29 aprile 2018

 

Di seguito la classifica, divisa per categorie, della Granfondo dei Saraceni 2018 per il team Bike in Tour Vallo di Diano ASD:

 

POS RIDER CAT DORS TIME GAP
Categoria Elite Master Sport
22 BRUNO Paolo ELMT 106 02. 36. 40 +53.18
24 PARISI Carmine ELMT 65 02. 37. 25 +54.03
Categoria Master 1
31 IANNONE Felice M1 142 02. 46. 14 +1H.02
39 GRASSO Antonino M1 135 02. 57. 24 +1H.14
55 NAPOLI Cono M1 171 03. 58. 46 +2H.15
Categoria Master 2
4 STAVOLA Santino M2 234 02. 05. 04 +21.42
26 CAFARO Gianpiero M2 203 02. 28. 48 +45.26
40 LASALVIA Michele M2 259 02. 38. 14 +54.52
62 PETRIZZO Francesco M2 225 03. 01. 21 +1H.17
Categoria Master 4
27 CAMPIGLIA Palmiro M4 357 02. 37. 42 +54.20
35 BELTOTTI Michele M4 356 02. 44. 49 +1H.01
Categoria Master 6
1 RADESCA Emilio M6 57 02. 18. 18 +34.56
9 PATERNOSTER Francesco M6 658 03. 06. 58 +1H.23
Categoria Escursionisti
21 DI NARDO Vincenzo ESC 429 01. 50. 16 +31.52
40 SANSEVERINO Cono Giuseppe ESC 433 02. 10. 33 +52.09
41 SANSEVERINO Nicola Michele ESC 430 02. 11. 53 +53.29

Visualizza la classifica completa su MTBonline

 

Cono G. Sanseverino

Condividi

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Paternoster Francesco ha detto:

    Da dire che ho avuto problemi con taglio copertone e ritardo di mezz’ora la partenza..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *