Campo di gara: Campionato forense, un nuovo campione!

...i dettagli aerodinamici, le ruote lenticolari e la specifica preparazione tecnica hanno portato gli atleti di testa a concludere la prova di 11,6 km con medie superiori ai 44 Km/h...

Stavola conquista il titolo Campione Italiano Forense Master 2 in linea ed a crono 2018, congratulazioni da tutto il Team e la Redazione Bike in Tour Vallo di Diano ASD:

(Clicca per ingrandire)

Si sono svolti lo scorso weekend ad Otranto (Le) i Campionati italiani di ciclismo riservati a magistrati, notai ed avvocati, patrocinati dall’AIMANC (Ass. It. Magistrati Avvocati Notai Ciclisti) ed egregiamente organizzati dall’ASD Lupi del Salento, con la prova in linea fissata il primo giugno e quella contro il tempo domenica 3.

Sull’incantevole percorso in linea di 67 km magistralmente disegnato sulla frastagliata costa orientale salentina, più che l’altrimetria sono stati il vento ed il gran caldo a mettere in difficoltà i circa novanta operatori del diritto convenuti da tutte le regioni d’Italia per aggiudicarsi la prestigiosa maglia tricolore, con la gara che si decide essenzialmente sulle rampe della Fraula e di Santa Cesarea Terme, che decimano il gruppo di testa dapprima in dodici e poi in sei elementi.

(Clicca per ingrandire)

In volata, sull’arrivo di Otranto, ha la meglio l’avv. Stefano Malfatti (Master 1 in forza allo Jus Padova dell’omonimo consiglio forense) che solo al fotofinish regola il nostro Santino Stavola (ASD Bike in Tour Vallo di Diano ed avvocato dell’Ordine forense di Lagonegro Pz).

(Clicca per ingrandire)

Completano l’ordine d’arrivo gli avv.ti Matteo Troiano (Jus Foggia), Salvatore De Bonis (Jus Potenza) e Paolo Cagliari (Jus Verona), nonché il Primo classificato Magistrati Dott. Alcide Maritati (ASD Lupi del Salento e Neo segretario ANM) che a sua volta regola di misura i colleghi Dott. Giovanni Gallo Dott. Vito Destito (Jus Torino).

(Clicca per ingrandire)

Prima classificata donne Chiara Castelli (Jus Verona).

Discorsi e classifiche completamente ribaltate per la prova a cronometro disegnata sui vallonati rettilinei circostanti i Laghi Alimini di Otranto, dove i dettagli aerodinamici, le ruote lenticolari e la specifica preparazione tecnica hanno portato gli atleti di testa a concludere la prova di 11,6 km con medie superiori ai 44 Km/h, con l’avv. Cagliari Paolo (Ordine forense di Verona) che batte di un solo secondo il collega foggiano Matteo Troiano. Sesto assoluto al traguardo è il nostro avv. Santino Stavola a 42 secondi dal vincitore (42,34 Km/h), e che si laurea campione di specialità per la categoria Master 2, sui colleghi Giulio Palamà (Jus Lecce) e Marco Pizzi (Jus Lecce).

Appuntamento sul lago di Garda il 23 settembre per l’assegnazione dei titoli di specialità MTB, mentre è già stata svelata l’assegnazione ad Urbino per le prove ciclistiche forensi 2019.

Condividi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *