Campo di gara: Bike in Tour all’assalto della GF Parco del Sele

...41 km di sterrati che intervallano "muri" al 20 % e discese fangose...

Nove prodi del nostro team si sono scontrati con il fango di Contursi Terme in una granfondo che non perdona, serve cuore, ma anche gambe. Una vetrina per gli atleti che hanno seguito il miglior allenamento invernale. Il Santino Stavola ci rende partecipi di questa bellissima prova:

 

Bike in Tour Vallo Di Diano ASD ha iniziato alla grande la stagione agonistica MTB cross-country prendendo parte con ben 9 atleti alla Granfondo Parco del Sele di Contursi Terme (Sa). Sulla carta doveva essere una delle gare più complicate del campionato per via dei 41 km di sterrati che intervallano “muri” al 20 % e discese fangose, con l’immancabile salita di Monte Pruno (3,6 km al 10%) a consumare progressivamente le forze degli atleti. Tutto reso più proibitivo per via dei 119 team ed i 481 ciclisti motivati a far classifica in una prova strategicamente inserita come prima tappa del Giro della Campania Off-road e dell’ancora più prestigioso Trofeo dei Parchi Naturali (con tappe dalla Sicilia all’Abruzzo).

Team Bike in Tour Vallo di Diano ASD alla Granfondo Parco del Sele 2018 (Clicca per ingrandire)

La giornata inaspettatamente calda e la media oraria elevatissima hanno fatto il resto, con distacchi dell’ordine di due ore tra l’ultimo ed il vincitore, il siciliano Di Salvo Giuseppe del FRM Factory Racing Team. Così anche i nostri portacolori, equamente divisi sul percorso “lungo” (Stavola, Radesca, Paternoster, Bruno) ed il “medio” di 32 Km (Grasso, Lasalvia, Cafaro, Petrizzo e Baldi) hanno battagliato in salita e derapato in discesa per concludere al meglio un percorso interamente disegnato nei boschi e lungo i tratturi intorno al Fiume Sele, fin su al centro storico di Contursi, ove ad attendere gli atleti c’erano ricche premiazioni ed i primi punti stagionali.

Radesca conquista il gradino più alto del podio nella sua categoria alla GF Parco del Sele 2018 (Clicca per ingrandire)

Primo dei nostri sul percorso GranFondo è Stavola (62’Assoluto e 9’ della sua categoria), ma l’eroe nostrano di giornata è l’inossidabile Radesca (92’Assoluto, ma PRIMO nella categoria d’appartenenza), completano poi Bruno (150’ e 23 di categoria) e Paternoster (185’ – 9’Cat.). Nel medio fondo, ottima prova di Petrizzo F. e Grasso (rispettivamente 56’ e 85’ Assoluto), ma soprattutto di Lasalvia (76’) al battesimo delle gare MTB.

Al traguardo le dichiarazioni agrodolci del Presidente Stavola “Gara più dura di quanto pensassi, anche per il caldo ed i crampi su certe distanze a inizio stagione. Buoni progressi in discesa con la nuova bici, ma per competere coi migliori del circuito tocca lavorare ancora. Sono soddisfatto per la gara di Emilio sempre più leader inarrivabile per la sua categoria, ma anche per tutti gli altri del Team, che si sono battuti come leoni per arrivare al traguardo in condizioni oggi proibitive”.
Lasalvia aggiunge “Per me un battesimo! Tante emozioni con gara non facile per il fango ma il traguardo l’abbiamo raggiunto e spero sia il primo di tanti altri con la Bike in Tour”.

Domenica prossima si va a Moiano (Bn) per la Granfondo Colline Moianesi – 2° Tappa del Trofeo Campania Off-road -, sapendo che la stagione MTB può regalarci taaaante soddisfazioni 😉

Santino S.

Condividi

Potrebbero interessarti anche...